sabato 4 ottobre 2008

Questo è il trend che favorisce i disegnatori! Lo dice anche Seth Godin

L’era di internet è anche l’era della rivalsa dei consumatori. Ed è questo il motivo principale del crescente successo di una categoria - quella degli artisti e dei disegnatori - da sempre bistrattata dalle grandi organizzazioni e dal monopolio delle major editoriali.

Oggi è tutt’altro che utopistico il tentativo di affermarsi sul mercato e di diffondere la propria arte. Come? Con internet, con i blog, con i social media della rete, con tutte quelle strutture del nuovo mondo online che hanno permesso ai consumatori di gravitare gli uni intorno agli altri e di informarsi a vicenda circa le proprie esperienze.

Seth Godin, fondatore e CEO di Squidoo.com, nonché autore di numerosi best seller internazionali, tra cui “La mucca viola”, sostiene che la comunicazione e il commercio diretto fra consumatore e consumatore sia un trend da prendere seriamente in considerazione per avviare la scalata nei nuovi mercati, e che non manca molto che questo movimento porti alla formazione di sindacati di nuova generazione che eserciteranno pressioni significative sulle organizzazioni (majors) per ottenere ciò che vogliono.

Godin parla anche di Emily, una giovane laureata in arte, che dopo essersi aperta un blog su MySpace, ha iniziato a vendere le sue opere su http://www.etsy.com/, un sito specializzato in manufatti e oggetti di artigianato artistico.

Questo mi conforta di parecchio, perché l’orientamento delineato da uno dei più celebri blogger di marketing del mondo, come Godin, si sposa perfettamente con quello che ho studiato e scritto in tempi non sospetti.

Fai Soldi Online Disegnando è un eBook unico nel suo genere in Italia. Studia il nuovo mercato degli artisti e ne tira fuori un mix di strategie vincenti per i giovani disegnatori che fino a qualche anno fa nemmeno avevano idea di potersi proporre al mondo intero a costi quasi zero e di costruire in questo modo un business interessante facendo leva proprio sulle loro passioni.

Il modo di creare opere d’arte (inclusi anche i lavori della fumettistica, dell’illustrazione e della grafica) e di venderle è stato sovvertito in modo radicale e irreversibile.

Il piccolo talentuoso che disegnava faccine sulle copertine dei quaderni mentre l’insegnante spiegava la trigonometria, oggi monetizza il suo estro grazie alle potentissime strutture del printing on demand o semplicemente avviando un blog e condividendo la sua più grande passione.

L’imbrattatore di muri che ha vissuto per anni a metà strada tra la dimensione dell’artista incompreso e quella del teppista di quartiere, oggi ha i mezzi per catturare consensi e trasformare la sua vena creativa in una vera e propria rendita online.

Lo stesso vale - a maggior ragione - per i disegnatori del tessile e per gli stilisti in pectore che temono la grande avventura del difficile esordio per via dei costi e del mercato over the top.

Con internet tutto funziona diversamente. Non ci sono costi, non ci sono pedaggi da pagare, nessuna complicazione distributiva. Tutto viaggia liscio ad una velocità impressionante. Ma ciò che più conta è che non sono gli intermediari a fare il bello e il cattivo tempo, perché questa è l’era della rivalsa dei consumatori. Sono solo questi ultimi a decidere se un’opera vale.

Come è successo a Emily. La sua arte è stata valutata molto semplicemente dai fruitori, da coloro che giudicano il bello e il brutto esattamente per come gli appare, e non per come viene valutato dai critici o dagli editor.

È una questione di trend, come dice Godin. E allora vale proprio la pena conoscerlo.

Fai Soldi Online Disegnando

5 commenti:

evelynstorm ha detto...

Concordo pienamente. Sono convinta che questa sia davvero l'era dei consumatori, e avendo letto l'ebook di Carlo ho proprio voglia di sperimentare e mettere in atto le sue strategie. Grazie al suo aiuto ho fatto già tanti progressi, ma mi rendo conto che più vado avanti più c'è tanto da fare. E avvalendomi della sua preziosa consulenza ho tutte le intenzioni di modificare la mia situzione lavorativa e di conseguenza economica. Se questa è l'era dei consumatori io sono pronta a battermi in prima linea per far vedere cosa so fare. Ma di questa sicurezza e determinazione devo ringraziare ancora una volta Carlo. Lui ha creduto in me e passo dopo passo mi ha portata fino a qui. Evelyn Storm.
http://www.fantasy-fairy.net/

Marta ha detto...

Ciao Carlo,
ho trovato per caso il sito dedicato al tuo libro, argomento di questo post.
Devo amettere che mi ha colpito molto, poichè negli ultmi mesi ho in testa un progetto, per un piccolo buisness on line, che credo potrebbe far fruttare il mio talento per il disegno.
Ho già delineato la modalità che mi permetterebbe di vendere dei prodotti con le mie immagini, senza spendere soldi (visto che purtoppo non ho un euro da investire...), individuando anche qualche mezzo per farmi conoscere in rete.
Ma ho dei dubbi su come proteggere i miei diritti sull'immagine, e comunque come impedirne l'uso a terzi non autorizzati.
Volevo sapere se il tuo libro ha una parte dedicata a questo argomento, in più volevo chiederti che cos'è di preciso il bonus internet di cui parli nell'offerta.
Spero che tu possa rispondere alle mie domande.
In ogni caso ti rigrazio, perchè trovare qualcuno che ha avuto le tue stesse intuizioni e che ne abbia già saggiato le potenzialità, è davvero incoraggiante; sopratutto in un periodo come questo dove i pensieri positi e le buone speranze sono merce rara.
Saluti Marta

Carlo ha detto...

Grazie Evelyn per la tua testimonianza.

A marta: il mio libro, oltre ai suoi contenuti, ti da una cosa molto importante, che è la mia assistenza. Qualunque sia il tuo progetto, sono sicuro che insieme riusciremo a svilupparlo nel modo migliore possibile. Non ti preoccupare per la tutela delle tue immagini. Ti spiegherò io come fare.
Riguardo al bonus, si tratta di un eBook sulle strategie della competizione online che ti viene dato in omaggio con l'acquisto di "Fai soldi online disegnando".
A presto

Valentina ha detto...

Buonasera Carlo,
ho acquistato da pochi giorni il tuo ebook "Fare soldi online disegnando", e devo ammetterlo, hai fatto rinascere in me la speranza di poter guadagnare con una delle cose che amo fare di più al mondo (l'altra mia passione è la musica). In questi giorni sto progettando febbrilmente il mio sito e il materiale da inserirvi (soprattutto T-shirt con le mie illustrazioni), e in effetti mi ero posta la stessa identica domanda di Marta... Anche se io avevo già pensato parzialmente ad una soluzione, e cioè ad una licenza Creative Commons del tipo Attribuzione-Non commerciale 3.0, che obbliga chi distribuisce o cita l' opera a citare SEMPRE l' autore ma allo stesso tempo impedisce di lucrare sulla stessa. Tra le Creative è stata quella che ho trovato più restrittiva e che meglio tutelerebbe la mia attività, senza ricorrere per forza ad un licenza SIAE. Vorrei sapere se secondo la tua opinione questa licenza può essere sufficiente a proteggere i miei diritti sull' opera o se ci sono altre possibilità che puoi suggerirmi... in effetti non mi darebbe fastidio vedere qualcuno che sul suo sito linka una mia illustrazione, ma certo se mi copiassero le magliette, questo sì.
Intanto ancora un grazie enorme per tutto ciò che stai facendo,
Valentina

Carlo ha detto...

Bella domanda Valentina.
Ti risponderò nel nuovo blog su www.lavoro-casa.com con un post dedicato.
Ti aspetto dall'altra parte.
Ciaoooo

PS: apriti un profilo per venirmi a commentare o per postare tu stessa su lavoro-casa.com